• Home
  • Tutti i corsi e gli orari
  • Nutrizione e benessere

Nutrizione e benessere

E’ il nostro atteggiamento all’inizio di un compito difficile che, più di ogni altra cosa, influenzerà il suo risultato positivo

Le origini

Da che esiste l’uomo esiste anche la nutrizione essendo fondamentale per la sua sopravvivenza.

Il primo a dare un rilevante contributo alla nutrizione fu Leonardo da Vinci il quale descrisse dettagliatamente le strutture corporee e libero dai pregiudizi del tempo giunse ad esprimere il concetto fondamentale che “al corpo (…) se tu non li rendi nutrimento eguale al nutrimento partito, allora la vita manca di sua valetudine…”

Diversi sono i nomi a seguire per le loro importanti scoperte nel campo, Santorio per gli studi sul metabolismo e la termoregolazione umana, Beccari per la scoperta del glutine, Lind per la scoperta della correlazione tra vitamina C e scorbuto, Rubner per l’importanza dell’equilibrio dei macronutrienti, Funk con la scoperta delle vitamine.

Negli ultimi 50 anni si assiste ad un enorme sviluppo della scienza dell’alimentazione e della nutrizione poiché grazie ad importanti scoperte, rese possibili dalla ricerca scientifica, si è compreso il rapporto diretto tra nutrizione e stato di salute o malattia dell’organismo.

La nutrizione consiste nell’insieme dei fenomeni che riguardano l’utilizzazione dei nutrienti necessari alla vita del corpo umano. Il livello di nutrizione dipende quindi sia dai principi nutritivi assimilati che dall’attività metabolica dell’organismo. Ed è per questo che è fondamentale distinguere alimenti in grado di apportare solo “calorie” da alimenti in grado di “nutrire” il nostro corpo.

Cos’è

Lo stato di salute del nostro corpo è, in parte, il riflesso della nostra alimentazione ed è importante saperla gestire in ogni momento della vita. Il percorso con la nutrizionista insegna ad alimentarsi nel modo corretto senza sacrificare il gusto affinché permanga il ruolo conviviale e sociale del cibo. Scegliamo di volerci bene mettendo nel piatto alimenti utili e funzionali per il nostro corpo, poiché il semplice ed istintivo gesto di placare il proprio appetito è, in realtà, un’azione tutt’altro che scontata. Il cibo è nutrimento, ma è anche un importante modulatore genico, ovvero è in grado di modulare come il DNA si «esprime», attivando o disattivando alcuni geni che sono responsabili, con il tempo, dello sviluppo e della progressione di patologie autoimmuni, malattie metaboliche e infiammatorie, ipertensione, colesterolemia ecc. Allo stesso tempo però, un’alimentazione corretta è in grado di apportare benefici duraturi e modulare positivamente il decorso dei diversi stati patologici.

Facciamoci un regalo imparando a nutrirci con consapevolezza, ne beneficeremo a 360°.

Che benefici da

Il percorso rende consapevole la persona del ruolo che ricopre l’alimentazione ad ogni età e fase biologica della vita e la guida a prendersi cura di sé giorno dopo giorno.

In condizioni fisiologiche è rilevante la sensazione di energia, vitalità e dinamismo apportati all’organismo, poiché strettamente correlati ad un miglioramento della regolarità intestinale, della qualità del sonno, della modulazione del sistema immunitario e dell’apporto di tutti i macro e micronutrienti indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo.

Imparare ad alimentarsi in modo corretto è prevenzione poiché è possibile evitare l’insorgenza di patologie legate ad uno stato infiammatorio causato da uno stile di vita scorretto, stress quotidiano, alimentazione sbilanciata e assenza di movimento.

In presenza di patologie già esistenti contribuisce ed evitarne l’aggravamento e ne allevia i sintomi.

A chi si rivolge:

  • Dalla mamma in attesa, alla persona avanti negli anni, dalla persona in perfetta salute alla persona che deve affrontare un momento di malattia, a chi soffre di fame nervosa o di disturbi del comportamento alimentare, disturbi intestinali o gastrici, fame nervosa, problemi di fertilità… ecc
  • Una corretta alimentazione rientra in uno stile di vita sano fin da bambini anzi è proprio in questa età che si pongono le basi per uno stato di salute ottimale da adulti.

Il percorso si rivolge veramente a tutti coloro che vogliono prendersi cura di sé

Come si svolge?

La prima visita consiste in:

  • Valutazione abitudini alimentari e stile di vita
  • Anamnesi completa dello stato di salute (presenza di patologie diagnosticate, valutazione analisi cliniche)
  • Valutazione composizione corporea (% massa grassa, % massa magra, stato idroelettrolitico e nutrizionale)
  • Definizione obiettivi
  • Elaborazione piano nutrizionale personalizzato
  • Servizio di nutrigenetica (se richiesto)

Ognuno di noi ha il proprio tempo, le proprie abitudini ed è necessario comprenderle e rispettarle. Sulla base di questo e in relazione agli obiettivi stabiliti, saranno concordati gli appuntamenti successivi.

Chi lo conduce?

Sono Mariaconcetta Cariello, Biologa Nutrizionista, specializzata in Genetica e Biologia Molecolare. Ho lavorato alla Sapienza di Roma e al San Raffaele di Milano, dove ho avuto modo di comprendere quanto le nostre scelte quotidiane (alimentari e non solo) influiscono sulla modulazione genica e quindi sulle nostre risposte metaboliche. Mi sono perfezionata in nutrizione umana e dietoterapia e successivamente ho seguito un master in Psico Neuro Endocrino Immunologia (PNEI) concedendomi un metodo in grado di valutare lo stato di salute della persona in maniera integrata.